Triathlon

Il triathlon è uno sport di resistenza multidisciplinare, nel quale l’atleta copre, nell’ordine, una prova di nuoto, una di ciclismo e una di corsa, senza soluzione di continuità. Tali prove sono collegate tra loro mediante due transizioni (il passaggio dal nuoto al ciclismo, T1, e quello dal ciclismo alla corsa, T2). Come si potrebbe pensare, non è la somma di tre sport, bensì una vera e propria disciplina di endurance a sé stante, e la differenza della lunghezza delle competizioni crea aspetti fisiologici, traumatologici e tecnici differenti fra le varie gare

Distanze:


TRIATHLON NUOTO CICLISMO CORSA
Super Lungo 3.800 m. 180.000 m. 42.195 m.
Lungo 4.000 m. 120.000 m. 30.000 m.
Medio 1.900 m. 90.000 m. 21.000 m.
Olimpico 1.500 m. 40.000 m. 10.000 m.
Olimpico MTB 1.500 m. 30.000 m. 10.000 m.
Sprint 750 m. 20.000 m. 5.000 m.
Promozionale 750 m. 20.000 m. 5.000 m.
Sprint MTB 750 m. 12.000 m. 5.000 m.
Super Sprint 400 m. 10.000 m. 2.500 m.
Triathlon distanza Youth 250 m. 8.000 m. 2.000 m.
Triathlon Staffetta 250 m. 6.600 m. 1.600 m.
Minitriathlon 200 m. 6.600 m. 1.500 m.


Il triathlon è una disciplina individuale sia maschile che femminile e le distanze di gara sono identiche per i due sessi, ma variano a seconda dell’età o della manifestazione a cui si intende partecipare:

CATEGORIE ETÀ
Cuccioli 08 - 09
Esordienti 10 - 11
Ragazzi 12 - 13
Youth A 14 - 15
Youth B 16 - 17
Junior 18 - 19
Under23 20 - 23
Senior 1 20 - 24
Senior 2 25 - 29
Senior 3 30 - 34
Senior 4 35 - 39
Master 1 40 - 44
Master 2 45 - 49
Master 3 50 - 54
Master 4 55 - 59
Master 5 60 - 64
Master 6 65 - 69
Master 7 70 - 74
Master 8 75

UN PO’ DI
STORIA...

Il triathlon è uno sport giovane, nasce nel 1977 dalla sfida tra un gruppo di amici su una spiaggia di Honolulu, alle isole Hawaii. La storia narra che i personaggi stessero discutendo quale fosse la gara più dura dal punto di vista della resistenza tra quelle già esistenti sull’isola (la Waikiki Rough Water Swim, gara di 3,8 km a nuoto, la 112 Miles Bike Race Around Oahu, gara ciclistica di 180 km, e la Honolulu Marathon, maratona podistica sulla classica distanza dei 42,195 km). Uno di quei personaggi era il comandante della marina statunitense John Collins che, insieme a sua moglie Judy, per sfidare gli atleti più forti in quelle tre discipline, suggerirono di combinare le tre prove in un’unica gara, suscitando lo stupore e le risate di tutti. In quel giorno, su quella spiaggia, era di fatto nato il triathlon nella sua versione più estrema: l’Ironman!
Alla prima edizione, il 18 febbraio del 1978,  parteciparono 15 concorrenti , tra cui lo stesso Collins. In 12 completarono la sfida, il primo dei quali fu Gordon Haller, con un tempo totale di 11 ore 46 minuti e 58 secondi.
Quasi 30 anno dopo, Haller ha commentato il successo di quella gara in un’intervista: “It’s just an amazing experience... certainly something I didn’t expect to have happen way back in the beginning”.

Da allora il triathlon si è evoluto molto rapidamente in tutto il mondo e, nell’ultimo ventennio si sono moltiplicati sia il numero di partecipanti, il numero di gare che i paesi che promuovono tale disciplina, grazie anche alla diversificazione delle distanze, rendendo questo sport accessibile a tutti  (in Italia è nato nel 1984 e dal 2000 è diventata disciplina olimpica). Una delle novità è stata senza dubbio l’introduzione della scia (o draft), consentita nella frazione ciclistica, nella specialità della distanza olimpica:
Tale inserimento ha provocato notevoli differenze sia di tipo metabolico che di tipo meccanico, passando da uno sforzo continuo e costante ad un’alternarsi di fasi con variazione di ritmo.  
RICHIEDI ULTERIORI INFORMAZIONI
* Nome:
* E-mail:
Cellulare:
* Cognome:
Telefono:
Città:
Richieste particolari:
Campi obbligatori *
SEGUIMI SU FACEBOOK
Newsletter
CONTATTAMI
c/o Bodyguard Via M. Fremaut, 1 - 34070 Villesse (Go)
Tel. +39 3494696357
E-mail: info@albertogabbi.it
Privacy Policy - P.Iva 01097160319
Credits TITANKA! Spa © 2014
VISITA IL SITO